Stampa questa pagina

Marco Revelli: "Italia irriconoscibile"

Marco Revelli: "Italia irriconoscibile"
La sinistra è antropologicamente diversa dal popolo che vorrebbe rappresentare. Di Vittorio, prima di rappresentare i braccianti, è stato un bracciante. Oggi non c'è un solo leader della sinistra europea che emerga dal contesto sociale a cui vorrebbe far riferimento.