Stampa questa pagina

Auguri a Renzi, ma SEL lontana dal suo schema di larghe intese

Auguri a Renzi, ma SEL lontana dal suo schema di larghe intese

(17/02/2014) - Ha perfettamente ragione Nichi Vendola: Sinistra Ecologia Libertà mai potrebbe sostenere una maggioranza che è la copia carbone del Governo delle larghe intese di Letta, di conseguenza non potrà sostenere il Governo Renzi, di cui è evidente la forte continuità con l’esecutivo precedente. Facciamo gli auguri a Renzi, che ne ha evidentemente bisogno, ma SEL sarà all’opposizione di qualsiasi governo che prevede una contiguità con pezzi di centrodestra.

A maggior ragione se l’agenda programmatica non è cambiata, e non ha all’ordine del giorno temi delicatissimi come, ad esempio, il trasferimento di risorse dalle spese militari alla ricostruzione del Paese, la lotta al dissesto idrogeologico, la necessità d'investire su scuola università e ricerca, la lotta al precariato e l’introduzione del reddito minimo.

Naturalmente, noi speriamo di tutto cuore di sbagliarci, per il bene del Paese, ma le premesse di Renzi sono tutt’altro che positive per i cittadini che sono in enorme difficoltà e per il Paese reale. Il governo Letta era senza dubbio un fallimento, ma con lo stesso programma e la stessa coalizione sarà impossibile correggere la rotta: lo schema resta quello del governo Letta, e SEL era e resta fuori da questo schema.